Centri Estivi a Vicenza | giugno-settembre 2020

Per l’estate 2020 Cooperativa Tangram organizza i centri estivi per bambini/e e ragazzi/e dai 6 ai 14 anni. Si svolgeranno alla Scuola elementare Gonzati – Strada Ca’ Balbi 249 (Vicenza).

Ogni mattina svolgeremo attività all’aria aperta, giochi, laboratori, sport e faremo merenda insieme! Per chi si tratterrà il pomeriggio è previsto anche un momento di studio assistito.

Ogni settimana le attività previste svilupperanno un tema diverso. Il filo rosso – o sarebbe meglio dire “verde” – è quello che dà il titolo al Centro Estivo: la natura è verde… in tutti i sensi!

QUOTE di partecipazione settimanali:

  • Full- time con pranzo (8.30-16.30): 100 euro
  • Part-time (8.30-12.30): 65 euro
  • Si applicherà uno sconto settimanale di 5€ (sia sul tempo pieno sia sul part-time) nel caso di iscrizione di fratelli/sorelle

È prevista una quota aggiuntiva di 10€ qualora si richieda accoglienza anticipata (dalle 8.00) e posticipo (fino alle 17).

PRANZO
Per chi farà la giornata full-time è previsto il pranzo confezionato in monoporzione preparato in “legame fresco-caldo” dalla Cooperativa Cirfood.

ISCRIZIONI
L’iscrizione deve essere fatta inviando l’apposito modulo all’indirizzo mail: areagiovani@progettosullasoglia.it entro il lunedì della settimana precedente quella scelta.

Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario al momento dell’iscrizione e dopo nostra conferma di raggiungimento del numero dei partecipanti.

In caso di ripensamenti sulla partecipazione verranno trattenute delle spese di segreteria; solo nel caso di mancato raggiungimento del numero minimo dei bambini a causa della mancata iscrizione verrà trattenuta l’intera quota.

La quota d’iscrizione è comprensiva della copertura assicurativa, sanificazione locali, prodotti igienizzanti e materiale ludico didattico.

SICUREZZA ANTI COVID-19
Seguiremo un rigoroso protocollo previsto dalle linee guida regionali, prescrizioni che verranno inserite in un patto di corresponsabilità condiviso con le famiglie.

Sono previsti:

  • triage all’ingresso
  • entrata e uscita scaglionate
  • gruppi poco numerosi
  • distanze di sicurezza
  • uso di mascherine
  • svolgimento delle attività all’aperto e areazione dei locali chiusi se usati
  • sanificazione giornaliera
  • riordino e igienizzazione al termine di ogni attività
  • corredo personale di ogni bambino utilizzando SOLO materiale di uso personale (es. materiale scolastico, borraccia, mascherine, …)

COSA DOVRÀ PORTARE OGNI BAMBINO/A O RAGAZZO/A

  • Abbigliamento comodo (cappellino, scarpe da ginnastica…)
  • borraccia
  • mascherine (due, una di scorta)
  • una maglietta di ricambio
  • asciugamano
  • materiale scolastico: astuccio (penne, colori, gomma, …) e libri solo per chi resta il pomeriggio

Per maggiori informazioni scriveteci su areagiovani@progettosullasoglia.it o chiamateci al 3270797597.

Progetto inserito nel progetto educativo CRE 2020 promosso dal Comune di Vicenza e dall’IPAB per i minori di Vicenza.

>> Scarica qui il modulo di iscrizione!

APPROFONDIMENTI:

>> La Giornata Tipo

>> Regolamento Centri Estivi

>> Modulo per delega uscita autonoma (se richiesta)

>> Modulo per delega per ritiro figlio/a da persona diversa dal genitore (se prevista)

>> Linee di indirizzo servizi infanzia e adolescenza – Regione Veneto

>> Menù e Certificazioni Cirfood

Le matite spezzate colorano ancora – Appunti di un’operatrice di comunità

Per chi vuole leggere, la rivista Animazione Sociale ha pubblicato il contributo di una “nostra” educatrice nel quale racconta il suo servizio” nei giorni del covid -19.

>> vai all’articolo

Chiediamo subito un #decretobambini

Sono circa 450.000 in Italia i minorenni in carico ai servizi sociali di cui 91.000 a causa di maltrattamenti, e 1.260.000 vivono in condizioni di povertà assoluta. Impossibile quantificare quanti vivono inoltre in situazioni di disagio sommerse o invisibili.

Ci sono bambini e bambine, ragazzi e ragazze che vivono situazioni di forte vulnerabilità, condizioni di povertà economica, sociale ed educativa, vittime di violenza e senza via di fuga, fortemente isolati.

Un gruppo di organizzazioni e persone chiede una task force immediata e misure di protezione nei confronti di tutti i bambini e i ragazzi del nostro paese.

#restiamoattenti a tutte le situazioni di forte vulnerabilità che molti bambini e ragazzi vivono in questo momento, spesso invisibili.

Le associazioni promotrici trasmetteranno queste richieste alle istituzioni competenti e avvieranno nei prossimi giorni una petizione online che tutti potranno sottoscrivere.

>> Scarica la Lettera al Governo

>> Vai alla petizione da sottoscrivere su Change.org

Andrà tutto bene!

“Anche se il timore avrà sempre più argomenti, tu scegli la speranza”, Seneca

Grazie a tutti quelli che in questi giorni contagiano un pensiero positivo!

Attività in comunità al tempo del coronavirus!

Come? | 18 dicembre, giornata internazionale dei migranti

Nel 2015 è iniziata un’avventura che ci ha portato a lavorare con persone provenienti da diverse parti del mondo, ad ampliare le nostre conoscenze, a portare nel Sociale un approccio interculturale.

COME? E’ il titolo del video che noi cooperative del Consorzio Prisma di Vicenza e provincia abbiamo voluto creare per dare visibilità all’importante lavoro sul fronte dell’accoglienza di richiedenti asilo svolto in questi anni. 

Scegliamo di pubblicarlo proprio nella giornata internazionale dedicata ai migranti ed in questo particolare periodo in cui accogliere è diventato complesso. Riteniamo sia nostro dovere valorizzare le esperienze positive, generatrici di processi di integrazione per le persone accolte ma anche di benessere per il nostro territorio.

Open Day, la Comunità incontra la cittadinanza

Sabato 16 novembre, dalle 14 alle 17
TI ASPETTIAMO in comunità educativa “Contrà Fascina”
in strada di Bertesina 355 a Vicenza, per

… conoscerci, visitare la comunità,
scoprire come viviamo, rispondere alle vostre domande
… crescere insieme.

Ci sarà anche un momento conviviale.

Bando Social Day 2020

Sei un ente non profit che realizza progetti di cooperazione e sviluppo e solidarietà internazionale?

E’ aperto il 9° Bando di finanziamento di progetti mediante il Social Day che, nel 2020, registra la quattordicesima edizione.

Da più di dieci anni anche cooperativa Insieme e cooperativa Tangram sono impegnate attivamente nell’organizzazione della giornata d’azione del territorio vicentino.

Il Social Day è un percorso di cittadinanza gestito e realizzato da giovani che prevede:- formazione sui temi dei diritti, della pace e della giustizia per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado;- una giornata finale fortemente simbolica ovvero la giornata di Social Day. Una giornata in cui ragazze e ragazzi scelgono di svolgere un’attività presso un privato, un’azienda, un ente, un’associazione, ecc… disponibili a far loro svolgere un’attività in cambio di un’offerta che verrà interamente devoluta alla raccolta fondi solidale. 

I fondi vengono destinati a progetti di cooperazione e sviluppo e solidarietà internazionale.Finalità intrinseca del Social Day è quindi raccogliere fondi da destinare a progetti di cooperazione; ma è anche soprattutto promuovere in una giornata simbolica l’azione di una Città Sensibile in cui le giovani generazioni “chiamano” il territorio ad attivarsi in iniziative solidali, attraverso modalità ispirate allo sporcarsi le mani e al fare insieme. 

Nel 2020 i tre progetti che verranno finanziati dai proventi del Social Day dell’Area Provincia di Vicenza, Lecco e Mantova saranno scelti dall’Assemblea dei Delegati degli studenti partecipanti mediante il “Bando Social Day 2020”.

Il Bando 2020, in linea con la responsabilità solidale testimoniata dai nostri territori, conferma il desiderio di creare ponti di cooperazione e sviluppo in Italia e nel Mondo. In questi anni sempre più ci siamo resi conto che la cittadinanza, giovanile ma non solo, si nutre di responsabilità e fiducia e per questo riteniamo indispensabile che tutti i processi decisionali, in primis quelli afferenti alla solidarietà e alla giustizia, siano generati dal basso piuttosto che da criteri imposti gerarchicamente a priori. 

Sperando nella partecipazione al progetto il Coordinamento del Social Day resta comunque in attesa di un riscontro/suggerimento per migliorare la nostra proposta anche negli anni a venire. Il nostro impegno è legato all’esempio concreto e al linguaggio pulito e chiaro con il quale desideriamo promuovere questo Bando.

Coordinamento del Social Day:
INFO 0424 566788 | info@socialday.orggruppovulcano@hotmail.com 

Allegati: 
BandoSocialDay2020
FormularioBando2020

Un anno di servizio civile universale in coop. Tangram

Se hai tra i 18 e i 28 anni c’è un’opportunità che potrebbe interessarti: il servizio civile.

Un anno di impegno per gli altri, di aiuto concreto a persone che vivono in condizioni di difficoltà di vario genere. Un anno di partecipazione alla vita sociale della tua comunità. Un anno di formazione civile, culturale e professionale.

Il CNCA (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza) nato nel 1982, è tra i principali soggetti del terzo settore italiano ed è impegnata in tutti i settori del disagio e dell’emarginazione.
 I volontari percepiscono un assegno mensile di 439,50. In alcuni casi sono previsti dei crediti formativi. 

Presenta la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.
Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 10 ottobre 2019.

Se hai bisogno di altre informazioni, scrivici su areagiovani@progettosullasoglia.it o chiamaci al +39 3930638324  
Cooperativa Insieme, Cooperativa Tangram e Rete Famiglie Aperte sono Partner, come PROGETTO SULLA SOGLIA di un progettopresentati da CNCA.

Selezioniamo quindi: *1 volontario/a per il progetto “Family care“, che offre anche vitto e alloggio, da svolgersi presso la sede di coop. Tangram (area tematica del progetto: Assistenza minori e giovani in condizione di disagio o di esclusione sociale). A questo link la scheda informativa

Come si può presentare la domanda di partecipazione al Servizio civile universale? Puoi presentare domanda di partecipazione esclusivamente online attraverso la piattaforma DOL (Domanda On Line)Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre essere riconosciuto dal sistema, che può avvenire in due modalità:

  1. I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.
  2. I cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Requisiti di partecipazione

  1. Chi può presentare domanda di partecipazione al Servizio Civile Universale?
    1. cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
    2. aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
    3. non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
    • aver interrotto il servizio civile nazionale o universale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente;
    • aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani”, nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace.
  2. Chi non può presentare la domanda?
    • appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
    • abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale o universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
    • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando.

PER INFORMAZIONI
>> scarica il depliant informativo
Coop. Tangram Via Dalla Scola 255 | 36100 Vicenza
Tel. 0444 301065 Cell. +39 3930638324
Email: areagiovani@progettosullasoglia.it

Terrestri d’estate | dal 17 al 28 luglio 2019

E’ già ufficiale il ricco calendario per l’edizione 2019 di Terrestri d’Estate, il festival cittadino al quale molte realtà sociali partecipano, coordinate da La Piccionaia.

Il programma completo su: www.teatroastra.it/terrestri

Tangram… in Mali!

Progetto “ULUN BARA TUMO” – AIUTO AI BAMBINI

Il Mali, a partire dal 2012, sta affrontando una lunga guerra civile.
Dopo l’occupazione jihadista, nonostante l’intervento francese per la liberazione del paese, gli scontri non si sono arrestati.
Oggi la tensione maggiore si è spostata verso il centro del Mali, zona dove sono ubicati i paesi Dogon nei pressi della città di Bandiagara.

Il conflitto ha assunto un carattere etnico e comunitario.

Comunità che hanno vissuto insieme per secoli si sono scontrate provocando migliaia di morti e di sfollati che si sono spostati nei centri urbani. Assistenza sociale, tutela della salute ed istruzione non sono più servizi garantiti ai cittadini.

E’ proprio nel paese di Bandiagara che Marina Venieri, volontaria che presta il proprio servizio in Cooperativa Tangram, ha conosciuto Bocary Barry, in occasione di un viaggio di qualche anno fa.

Bocary già in passato aveva espresso il desiderio a Marina di svolgere attività a favore della scolarizzazione dei bambini del suo paese.
I due si sono tenuti in contatto e nel corso del 2018 Bocary, insieme ad alcuni giovani di Bandiagara, ha fondato l’associazione “Ulun Bara Tumo” che significa aiuto ai bambini. Con Marina abbiamo studiato il progetto e deciso di aiutare l’associazione con un piccolo contributo iniziale.

Ulun Bara Tumo ha acquistato alcuni kit scolastici in favore dei bambini di Bandiagara in situazione di marginalità.

Tangram si occupa da anni di persone e di storie.
E’ anche questa una storia che continueremo a seguire e raccontare.
Un racconto che per andare avanti ha bisogno del contributo di tutti.

Per saperne di più e contribuire:
Cooperativa sociale Tangram >> cell 348 8601785